Iperpigmentazione cutanea: cos’è, cause e rimedi

La comparsa di una macchia scura sulla pelle allarma chiunque, specialmente se la zona colpita è il viso. Le cause sono varie e dipendono molto dal proprio stile di vita oltre che dall’età.

Fortunatamente, esistono rimedi naturali per contrastare l'iperpigmentazione cutanea ma si può fare molto anche per prevenirla con semplici accorgimenti e con l’utilizzo di valide creme protettive.

Ma cos’è esattamente l’iperpigmentazione della pelle e quali sono le cause scatenanti? Soprattutto, quali sono i rimedi da adottare per contrastarla e prevenirla?

Conosciamo meglio questo antiestetico nemico e combattiamolo con le armi giuste!

Cos’è l’iperpigmentazione cutanea?

L’iperpigmentazione è un’alterazione cromatica della pelle che generalmente si manifesta dove l’epidermide è più sottile e sensibile, ad esempio su mani, viso e collo.

Si presenta sotto forma di macchie più o meno estese e di colore che varia dal marrone chiaro a quello molto scuro.

Responsabile di questa discromia cutanea è la melanina, il pigmento che determina il colore naturale di epidermide, occhi e capelli. Ha la funzione di proteggere la pelle e le cellule dai fattori esterni nocivi.

Tanta più melanina produce l’organismo per creare una barriera difensiva cutanea, tanto più alta è la probabilità che compaiano antiestetiche macchie iperpigmentate, soprattutto sul viso.

Cause dell’iperpigmentazione cutanea

La produzione in eccesso della melanina è dovuta a diverse cause che riguardano fattori genetici, età, esposizione prolungata al sole, cambiamenti ormonali, infiammazioni e ferite cutanee.

I raggi solari UVA e UVB sono la causa principale che rendono la pelle iperpigmentata. Perché quando ci stendiamo su un telo in spiaggia ci abbronziamo? È proprio opera della melanina che ha il compito di proteggere la pelle dai dannosi raggi UV rendendola più scura.

I cambiamenti ormonali determinano una particolare tipologia di pelle iperpigmentata indicata come cloasma o melasma. Colpisce in particolare le donne perché gli ormoni tipici femminili, ossia l’estrogeno e il progesterone, stimolano la produzione di melanina. Ecco svelato il motivo per cui l’iperpigmentazione cutanea è assai diffuse tra le gestanti.

Cicatrici da acne, psoriasi ed eczema causano antiestetiche macchie che lasciano la pelle e il viso pieni di imperfezioni e con visibili alterazioni di colore. I raggi solari UV possono danneggiare ulteriormente la pelle rendendo tali iperpigmentazioni più scure ed evidenti.

Con l’avanzare degli anni, non sono solo le rughe a segnare il viso ma anche le cosiddette lentigo senili. Sono macchie cutanee di forma e dimensione più o meno estese e dal caratteristico colore caffelatte. Le zone colpite sono decolleté, braccia, mani, spalle, viso e anche in questo caso sono dovute a squilibri ormonali.

Rimedi naturali per la pelle iperpigmentata

L’iperpigmentazione cutanea non è nociva ma l’inestetismo che comporta, in particolare sul viso, può minare l’autostima e creare disagi.

Ma niente paura! Esistono numerosi rimedi ed ingredienti che la natura ci dona senza dover ricorrere ad interventi invasivi e costosi come peeling chimici e trattamenti laser.

Le vitamine svolgono una funzione importante per il benessere generale dell’organismo, sia interno che esterno. Un trattamento vitaminico è ideale per nutrire in profondità la pelle, stimolare il rinnovamento cellulare e rinforzare la struttura epidermica.

La Carota è una vera e propria alleata della pelle. Fonte di betacarotene, antiossidanti e Vitamine A, C ed E, rende l’incarnato naturalmente radioso, morbido e ben nutrito proteggendolo dalle aggressioni esterne. Non è un caso che sia l’ingrediente di punta in molte lozioni e creme per l’iperpigmentazione.

Un esempio è Eco Master Siero Carota & Argan, un efficace siero tonificante che contrasta le macchie cutanee utilizzando come base l’Estratto di Carota. L’Olio di Argan, invece, idrata e ripara la pelle danneggiata dal sole spianando eventuali rughe e linee d’espressione.

Ottima da utilizzare come rimedio per la pelle iperpigmentata è la Glicerina, un liquido denso e viscoso assai diffuso nel mondo della cosmetica per la sua capacità di legare grandi quantità di acqua. Svolge una funzione idratante, levigante e rigenerante, contribuendo a rinnovare le cellule e riparare i tessuti epidermici.

Perché non farsi coccolare da una maschera a base di Glicerina? Con l’aggiunta di estratti botanici bioattivi, il risultato sarà presto visibile e duraturo. Ad esempio, l’Idrolato di Rosa Mosqueta, ricco di Vitamina A, betacarotene e acidi grassi Omega, nutre in profondità la pelle rigenerandola e riparandola dai danni causati dal sole e da fattori legati all’età.

Se non si dispone del tempo utile alla preparazione di una maschera e né risulta facile reperire gli ingredienti necessari, esistono prodotti di alta qualità e dai benefici ugualmente sicuri e garantiti.

Uno di questi è Makari Caviar Glycerin, una crema schiarente a base di Glicerina con Caviale e Vitamina C aggiunti. Dall’azione antiossidante, nutre e rigenera la pelle contrastando macchie, imperfezioni e segni dell’età.

Prevenire l’iperpigmentazione cutanea

Combattere le macchie cutanee può sembrare una battaglia dura da vincere, eppure è sufficiente prestare attenzione a comuni azioni quotidiane per prevenire tale inestetismo.

Il primo consiglio è quello di prendersi cura della propria pelle fin da giovani, scegliendo prodotti adeguati al tipo di carnagione. Bisogna quotidianamente detergere viso e collo per rimuovere le impurità accumulate nel corso della giornata, purificando la pelle senza irritarla.

Makari Sapone Sbiancante Exclusive è ideale come crema per iperpigmentazione cutanea. Contiene ingredienti naturali bioattivi come il Burro di Karité, ricco dell’antiossidante Vitamina E e noto per le sue proprietà altamente idratanti e nutrienti che rendono la pelle morbida e levigata.

Una regola d’oro valida per tutti i fototipi di pelle, anche i più scuri, è l’utilizzo di creme solari protettive. Bisogna evitare di prendere il sole nelle ore più critiche, tra le 11 am e le 16 pm, riparandosi con cappelli e magliette. Anche in inverno i raggi solari sono dannosi alla salute, per questo motivo si consiglia di applicare sempre una crema idratante con fattore protettivo UVA.

È altrettanto consigliato di eliminare il fumo, dannoso per le cellule che invecchiano precocemente organismo e pelle. Anche l’alimentazione gioca un ruolo chiave nella prevenzione. Si consiglia il consumo di molta frutta e verdura che svolgono un’azione fotoprotettiva come limone, carote, zucca, albicocche, melone, cavolfiore e spinaci.

Se non si è sicuri di assumere l’introito quotidiano di vitamine, può essere utile l’utilizzo di un integratore naturale che limita la presenza della melanina. Makari Oralight Capsule contiene vitamine, minerali ed estratti vegetali di Limone ed Uva le cui proprietà contrastano l'iperpigmentazione cutanea rinforzando i tessuti epidermici e stimolando la rigenerazione delle cellule.

Abbiate più cura della vostra pelle coccolandola con le dovute attenzioni. Pochi e semplici gesti quotidiani possono fare la differenza per contrastare imperfezioni e fastidiosi inestetismi.