Profumo da Uomo: come sceglierlo per essere irresistibili

Le donne impazziscono per diverse categorie di uomini, che vengono favorite a seconda dei propri gusti e delle proprie preferenze: l’uomo curato, l’uomo palestrato, l’uomo con la barba, l’uomo in carriera. Ma c’è un tipo di uomo che le accomuna tutte, lasciandole spesso senza fiato: l’uomo che profuma di buono.

Il profumo per uomo è ormai diventato un tratto distintivo importantissimo, non solo perché lascia una fresca scia dietro di sé, ma anche perché consente di accostare il profumo ad un volto, ad un carattere, ad una personalità. Indossando il profumo giusto, voi uomini potrete essere davvero inconfondibili, e la vostra fragranza sarà un ricordo indimenticabile.

Profumo uomo: perché usarlo

Oltre che per attirare l’attenzione delle donne, che sempre apprezzano un buon odore, l’utilizzo del profumo da uomo vi consente di arrivare a fine giornata con ancora addosso la fresca fragranza che avete spruzzato al mattino. In questo modo vi sentirete sicuri di poter stare con altre persone senza aver paura di non essere freschi e di non avere un odore gradevole.

C’è chi utilizza il profumo uomo ogni giorno, chi lo riserva ad occasioni particolari (un appuntamento, una cena speciale, un aperitivo in centro con gli amici) e chi, ancora, preferisce farne uso solo di sera. Qualunque sia la vostra preferenza a riguardo, siate sicuri che il profumo vi aiuterà ad avere una maggiore sicurezza nelle situazioni in cui sarete con altre persone, le quali apprezzeranno certamente la vostra inconfondibile fragranza.

Dove mettere il profumo da uomo

Esistono alcuni trucchi che vi consentono di far sì che l’essenza resista a lungo, consentendovi di sentire la freschezza fino a sera, anche al termine di una giornata di lavoro dura e frenetica. La miglior cosa da fare, per ottenere questo risultato, è capire dove mettere il profumo da uomo: va innanzitutto specificato che il profumo va spruzzato direttamente sulla pelle, in corrispondenza delle parti del corpo più calde (perché la pressione sanguigna è maggiore). Facciamo riferimento al collo, ai polsi, alla zona posteriore delle orecchie, ma anche al petto e all’incavo interno dei gomiti. Spruzzando il vostro profumo in questi punti, non solo la percezione della fragranza sarà amplificata, ma il vostro profumo vi accompagnerà per tutto il giorno.

Come si mette il profumo uomo

Molte persone tendono ad applicare il profumo senza far caso alla distanza dell’erogatore dalla pelle. Anche se a primo impatto questa cosa può sembrare irrilevante, è bene sapere che, in realtà, non lo è affatto. E allora, cerchiamo di capire insieme come mettere il profumo uomo correttamente, in modo da ottenere i migliori risultati possibili.

Innanzitutto, bisogna distinguere a seconda che il profumo prescelto sia un’acqua di colonia, un eau de parfum o un eau de toilette. La differenza tra queste fragranze è data dalla diversa concentrazione di alcol e oli essenziali: più delicata l’acqua di colonia, più forte l’eau de parfum, una via di mezzo tra le due l’eau de toilette. E’ chiaro che, a seconda di quale di queste tre alternative si scelga, varia anche la risposta alla domanda “come si mette il profumo uomo?”.
In media, la distanza consigliata è di circa 13-15 cm dalla pelle, distanza che aumenta se il profumo è più intenso e diminuisce se più delicato. Anche il numero di spruzzi cambia: infatti, potete certamente abbondare con le fragranze più delicate, mentre dovrete utilizzare meno prodotto in caso di fragranze più intense, così da evitare il rischio di un odore troppo forte.

Come mettere il profumo uomo: attenti al contrasto con altri prodotti

Uno degli errori più comuni è quello di far uso di più prodotti deodoranti e profumati contemporaneamente. Dopo la doccia, si applica un deodorante da un odore forte e deciso e si dà il tocco finale con il profumo da uomo preferito. A volte, si sceglie anche di usare un dopobarba per rinfrescare la pelle del viso. Il risultato? Un misto di odori non ben definito che rischia di causare il mal di testa alle persone che incontrate, e anche a voi stessi.
Una buona regola, allora, è quella di scegliere con parsimonia quale prodotto utilizzare. Un deodorante roll-on o stick dall’odore neutro sarebbe, in realtà, la scelta migliore perché molto più delicato di quelli spray (in genere più intensi). Anche per il dopobarba è consigliabile optare per un prodotto inodore che, sì rinfreschi la pelle del viso, ma senza intaccare l’unicità del vostro profumo. In tal modo, ciò che spiccherà è solo la fragranza del vostro profumo uomo, quella che vi rende unici e inconfondibili.

Miglior profumo uomo: quale scegliere?

Molti pensano che i migliori profumi da uomo siano quelli più utilizzati, più comprati, più pubblicizzati. In realtà, il miglior profumo uomo è quello che più vi si addice, che meglio sposa la vostra personalità. Il miglior profumo uomo è quello che risalta le vostre caratteristiche, quello con cui vi sentite più a vostro agio, quello che vi fa sentire sicuri anche nelle situazioni in cui potreste essere a disagio. E’ sulla base di queste sensazioni, e non di regole oggettive, che dovete scegliere tra i profumi uomo migliori.

Di profumi per uomo ne esistono tanti in commercio: caratterizzati da elementi orientali e speziati, con toni legnosi e affumicati; agli agrumi, freschi e indicati particolarmente per le sere d’estate e gli aperitivi in spiaggia; i cosiddetti “acquatici”, ideali per i più sportivi che vogliono distinguersi per la freschezza della propria fragranza; quelli floreali, sensuali e ormai notoriamente tipici dell’uomo mediterraneo.

Non vi resta che provarne di diversi, entrare in sintonia con le diverse fragranze e capire qual è quella che davvero vi rappresenta. Un uomo profumato attira l’attenzione delle donne. Un uomo che indossa il profumo come se fosse un abito sartoriale, entrando in armonia con esso, le donne le seduce. Diventa anche tu unico, inconfondibile, insostituibile!

Iscriviti alla nostra newsletter