Come fare il Contouring Viso in pochi semplici gesti

Il contouring, tecnicamente definito come contouring e highlighting, è una tecnica di make up basata sui chiaro scuro usata per ridefinire e rimodellare il viso. Con i toni scuri vengono minimizzati i difetti, mentre con i toni chiari e luminosi vengono messi in luce i punti forza del viso.

Ma come fare il contouring viso senza rischiare di appesantire il viso? Scopriamo insieme tutti i trucchi e i consigli su come farlo in modo semplice e veloce.

Cos’è il contouring viso e quali prodotti scegliere per non sbagliare

Ormai tutti sanno cos’è il contouring ma pochi sanno come fare il contouring viso. Prima di tutto occorre specificare che sono due i tipi i contouring esistenti: quello delicato, che contribuisce a migliorare i propri lineamenti senza stravolgere i tratti del viso, e quello più marcato in grado di cambiare il volto (usato per lo più per servizi fotografici o per esigenze professionali particolari).

Ci concentreremo sul primo tipo di contouring perché è possibile sfruttarlo anche nella vita di tutti i giorni. Alla base di questa tecnica ci sono due prodotti essenziali: una buona BB Cream e un super illuminante come quello naturale di Zuii Organic, sono in grado di evidenziare pregi e caratteristiche del viso facendoci brillare come un diamante. Questo gioco di luci e ombre può davvero migliorare il nostro aspetto senza ricorrere al bisturi. Ad esempio è possibile accorciare il naso o il viso semplicemente usando i prodotti adeguati e le giuste tecniche. Per fare bene il contouring viso occorre seguire delle piccole regole:

  • usare una terra opaca, quindi che non sia shimmer né glitterata altrimenti rischieremo di mettere in evidenza i punti che invece vogliamo nascondere;
  • il colore della terra deve essere piuttosto freddo e non aranciato o si noterà la differenza con il colorito del viso;
  • l’illuminante, invece, deve essere sui toni del giallino e non del grigio altrimenti spegnerebbe il viso. Inoltre, se la pelle ha delle imperfezioni meglio non usare i toni perlati in quanto tendono ad evidenziare gli inestetismi;
  • per quanto riguarda i pennelli per il contouring, l’unico consiglio è usare quelli piccoli per essere più precise e soprattutto per raggiungere meglio parti del viso più limitate (come il naso e il mento). La forma del pennello non è importante, lasciamo fare al nostro gusto personale;
  • nel contouring viso un altro prodotto importante è il fard, soprattutto se vogliamo migliorare il nostro colorito. Il fard deve essere luminoso e non troppo scuro altrimenti si confonderebbe con il marrone della terra rischiando di incupire troppo il viso.

Se ora conosciamo quali prodotti usare per non sbagliare, vediamo come fare il contouring viso in pochi semplici step.

Come fare il contouring viso in pochi step

Il contouring è una tecnica di make up che sicuramente ruberà qualche minuto in più rispetto al solito maquillage, tuttavia siamo sicuri che una volta provato vi renderete conto di quanto valga la pena realizzarlo.

Se non si sa nemmeno da dove iniziare, ecco come procedere:

  • Sul viso pulito applicare un Fondotinta Leggermente Coprente. Meglio non usarne uno più scuro rispetto al tono della pelle altrimenti la terra applicata successivamente si noterà poco;
  • Applicare poi il correttore per coprire le occhiaie;
  • Allontanare dalla fronte e dal viso i capelli perché potrebbero dare fastidio e sporcarsi durante il contouring;
  • Scegliere un Blush che accenda il tono della pelle e con un pennello applicarlo sui tratti del viso che si vuole modificare. La cosa importante è sfumare sempre bene per evitare l'antiestetico effetto di chiazze scure sul viso;
  • Scegliere l’illuminante e applicarlo sulle parti del viso che si vuole mettere in risalto, anche in questo caso è bene sfumare altrimenti si rischia un trucco innaturale;
  • Applicare il fard sui punti del viso che vengono colpiti naturalmente dal sole, soprattutto quando si sorride;
  • Considerare l’utilizzo di una cipria opaca fissante, soprattutto se si usano prodotti cremosi.

Come fare il contouring viso in base alla tipologia di volto

Quello che va precisato è che non esiste una tecnica di contouring viso adatta per tutte, ogni viso richiede un approccio diverso. Come avrete potuto capire queste tecniche servono a migliorare i lineamenti del viso, quindi hanno lo scopo ad esempio di nascondere un doppio mento (scurendolo) affinare un naso grande (definendo i lati e la punta con la terra).

Quindi è facilmente intuibile che esisterà un contouring viso tondo, un contouring viso ovale, un contouring viso lungo ecc. in base alle problematiche tipiche di ogni tipo di viso.
Ecco alcuni esempi di contouring in base alla tipologia di viso:

  • Contouring viso tondo: nel contouring viso tondo, per dare maggiore verticalità al volto, si agisce sui contorni del viso scurendo con la terra i lati del volto, della fronte e sotto gli zigomi. L’illuminante andrà applicato sul mento e la zona alta degli zigomi (al di sopra della terra) ed infine il blush sulle guance, sempre seguendo movimenti diagonali.
  • Contouring viso ovale: il viso ovale è quello ideale a cui mira proprio il contouring, quindi si agisce applicando l’illuminante sull’arcata sopraccigliare, sulla parte alta dello zigomo e al centro del mento. La terra andrà applicata ai lati delle tempie e del naso, sulla parte finale del mento e al di sotto delle mascelle e nell’incavo degli zigomi.
  • Contouring viso lungo: nel contouring viso lungo occorrerà accorciarlo visivamente quindi la terra andrà applicata sulle mascelle, sulla parte alta della fronte e sotto gli zigomi con movimenti orizzontali (senza avvicinarsi troppo a naso e bocca). L’illuminante andrà messo sotto gli zigomi mentre il fard al centro delle guance.

Non ci resta che sfoderare i nostri pennelli e seguire questi semplici consigli per scolpire il nostro viso con un contouring naturale e delicato.