Capelli rovinati: Cause, trattamenti e rimedi naturali

Una chioma splendente, folta, luminosa e facile da pettinare è sinonimo di capelli che godono di un buono stato di salute. Tuttavia, l’uso improprio di phon e piastre, trattamenti chimici decoloranti e parrucchieri poco attenti possono danneggiare seriamente i capelli, dalle radici alle punte.

A tutto però c’è rimedio, anche per i capelli sfibrati, opachi e senza vita. Se anche tu non sai come riparare i capelli rovinati e danneggiati continua la lettura di questa pagina, riceverai informazioni utili per far risplendere la tua chioma con validi ed efficaci rimedi naturali!

Le cause dei capelli rovinati

Prima di descrivere i rimedi naturali per capelli rovinati, bisogna comprenderne le cause per prevenire in futuro altri eventuali danni.

I capelli danneggiati risultano visibilmente pagliosi, ruvidi al tatto, crespi, con punte doppie e bruciate. Le cause sono abbastanza comuni e frequenti e, talvolta, è sufficiente prestare più attenzione ai trattamenti a cui ci si sottopone, styling incluso.

Una delle principali cause che danneggiano i capelli è l’uso improprio di phon e piastre di scarsa qualità, non idonei alla propria tipologia di capello. Infatti, l’esposizione frequente e intensa ad alte fonti di calore, porta ad una grave disidratazione dei capelli che perdono il proprio equilibrio elettrolitico, si assottigliano e di conseguenza diventano più deboli.

Le doppie punte sono tra le tipologie di capelli rovinati più diffuse. In questo caso, l’aridità è talmente alta da spezzare i capelli formando uno sdoppiamento che può allungarsi anche per diversi centimetri di lunghezza.

Potrebbe sorprendere ma anche un’alimentazione scorretta è tra le cause dei capelli rovinati. Una dieta ricca di grassi saturi e il consumo eccessivo di prodotti industriali, comportano una carenza di nutrienti essenziali come vitamine e minerali che sono invece necessari al benessere generale.

Le tinte e le decolorazioni, specialmente se si susseguono in maniera continua, non danno ai capelli il tempo necessario di ripararsi e rigenerarsi. Per tale motivo, occorre sospendere periodicamente questi trattamenti chimici per evitare un grave e serio danneggiamento che potrebbe interessare anche il cuoio capelluto.

Capelli danneggiati dalla decolorazione

Per essere al passo con la moda del momento è piuttosto comune cambiare spesso colore ai propri capelli, specialmente tra le persone più giovani. Tuttavia le tinte frequenti o, peggio, le decolorazioni per ottenere toni eccentrici come rosa, verde oppure celeste, sottopongono a un duro stress i capelli che inevitabilmente si rovinano perdendo vitalità.

Prima di sottoporsi a tali trattamenti, è importante considerare che i capelli e il cuoio capelluto avranno bisogno di maggiore nutrimento e cura. Infatti, in assenza di piccoli ma indispensabili accorgimenti, i capelli appariranno presto sfibrati, opachi e ruvidi al tatto.

La prevenzione è sicuramente la migliore arma per preservare una chioma splendente e in salute, anche in caso di tinte e decolorazioni.

Ad esempio, si possono rinforzare i capelli utilizzando un ingrediente naturale assai comune e utilizzato nella nostra cucina. Stiamo parlando dell’Olio Extravergine di Oliva le cui proprietà nutrienti e idratanti sono note da secoli e sfruttate anche in cosmesi. È sufficiente applicare qualche goccia di olio prima dello shampoo per rinforzare non solo la chioma ma anche il cuoio capelluto in modo da stimolare la microcircolazione.

Tuttavia, se tinte e decolorazioni sono state eseguite a più riprese senza mettere in atto nessuna azione preventiva, non bisogna disperare! Esistono numerosi trattamenti e rimedi naturali per i capelli rovinati che si possono eseguire tranquillamente a casa, senza richiedere un appuntamento in saloni di bellezza.

Maschera per capelli rovinati

Per sanare i capelli secchi, opachi e devitalizzati, può essere d’aiuto la preparazione di una maschera utilizzando esclusivamente ingredienti naturali.

Ad esempio, ideali per riparare e rinforzare la struttura fibrosa sono gli estratti botanici bioattivi come gli oli vegetali dalle proprietà nutrienti. Per citarne alcuni, l’Olio di Semi di Lino è ricco di acidi grassi Omega che rivestono le fibre di uno strato protettivo contro gli agenti esterni.

Ancora più efficaci sono le Proteine del Grano, ideali per un trattamento ristrutturante intensivo perché nutrono e rigenerano i capelli direttamente dalle radici.

Se non si dispone di tempo sufficiente alla preparazione di una maschera o si riscontra difficoltà nel reperire gli ingredienti indicati, si possono utilizzare prodotti per curare i capelli rovinati totalmente naturali e privi di sostanze chimiche aggiunte.

Ad esempio, Eco Master Maschera Hair-Plus è una maschera ristrutturante ideale per capelli danneggiati, deboli e bisognosi di vitalità. Contiene esclusivamente ingredienti naturali bioattivi che nutrono e idratano in profondità dalle radici alle punte. È sufficiente un uso settimanale per ripristinare l’originaria morbidezza e lucentezza dei capelli.

Rimedi Naturali per Capelli Rovinati

Alcuni ingredienti vegetali svolgono un’efficace azione riparatrice e ricostituente ideale per il trattamento dei capelli danneggiati, spenti e devitalizzati.

Ad esempio, l’Olio di Cocco è noto per le proprietà idratanti e nutrienti che rendono i capelli più morbidi, lucenti e facili da pettinare. È sufficiente applicare alcune gocce di questo olio sui capelli inumiditi e lasciare agire per una quindicina di minuti.

Se si desidera sfruttare i benefici degli oli vegetali, si può utilizzare un prodotto valido e di qualità come Africa Organics Marula Olio per Capelli. Tra i trattamenti per capelli rovinati, questo prodotto è particolarmente adatto perché idrata, nutre e ripara i capelli ripristinando morbidezza, lucentezza e vitalità.

Il Burro di Karité è ideale per capelli fortemente stressati a causa di trattamenti aggressivi. Contribuisce a riparare le fibre rendendole più robuste e proteggendole dagli agenti esterni nocivi. Anche in questo caso, è sufficiente applicare una piccola quantità sui capelli inumiditi e lasciare agire.

Per trattare i capelli danneggiati e stressati, è importante utilizzare prodotti sicuri, di prima qualità e realizzati con ingredienti naturali senza l’aggiunta di componenti chimici.

Un esempio è BIO A + O.E. Shampoo Ristrutturante, realizzato con estratti botanici bioattivi come l’Idrolato di Rosa Damascena che oltre a fornire l’adeguata idratazione, disciplina e rivitalizza i capelli dalle radici alle punte.

Ad ogni modo, il consiglio è quello di evitare trattamenti chimici, dalla decolorazione alla semplice tinta e far respirare i capelli concedendogli il tempo di ripararsi adeguatamente. Evitare l’utilizzo del phon e soprattutto di piastre, lasciando asciugare i capelli al naturale. Se le condizioni non lo permettono, è bene impostare al minimo la temperatura dell’asciugacapelli.

Potrebbe sembrare una piccolezza, eppure ha la sua importanza anche il modo di avvolgere l’asciugamano attorno alla chioma inumidita dopo il lavaggio. Non bisogna creare frizione ma solo tamponare delicatamente i capelli in modo da non stressarli ulteriormente.

Allo stesso modo, si sconsiglia di eseguire acconciature troppo strette ed elaborate mantenendo i capelli sciolti e liberi di muoversi.