Acqua di Colonia: curiosità e consigli

La nascita dell’acqua di colonia, da sempre simbolo di eleganza e ricercatezza, risale alla fine del XVII secolo, quando il piemontese Giovanni Paolo Feminis, trasferitosi in Germania (a Colonia, città da cui deriva il nome) mise appunto l’ormai famosa acqua profumata, che ben presto venne esportata in tutto il mondo, e la cui ricetta originale resta ancora oggi un mistero.

Merito, forse, anche delle decantate, ma mai ufficialmente confermate, proprietà medicamentose (si pensava, infatti, che l’acqua di colonia fosse in grado di guarire qualunque malattia, compresa la peste), questo nuovo prodotto attirò ben presto l’attenzione di personalità provenienti da tutto il mondo, alcune delle quali sono a noi ben note: da Napoleone a Voltaire, comprendendo la Regina Vittoria e Goethe. Successivamente, il rapido sviluppo e il sempre maggiore apprezzamento, fecero sì che l’acqua di colonia diventasse un marchio distintivo degli appartenenti agli ambienti aristocratici e alto-borghesi.

Ma cos’è l’acqua di colonia? In questo articolo scopriremo qualcosa in più dell’acqua di colonia uomo e dell’acqua di colonia femminile: la composizione, la funzione, l’utilizzo e qualche altra piccola curiosità.

Cos’è l’acqua di colonia

L’acqua di colonia è un distillato composto da diverse essenze (che variano tra le 25 e le 30), la cui principale è il bergamotto. A questa seguono l’essenza di limone, di arancia, di mandarino, di cedro, di pompelmo. Vi sono poi le varianti più particolari, quali l’acqua di colonia alla lavanda, alla magnolia o quella al gelsomino. La quantità di essenza di profumo che contiene varia dal 3% al 5% (mentre in origine ne conteneva dal 7% al 15%), ed è questo che la differenzia dall’Eau de Toilette e dall’Eau de Parfum (che ne contengono, rispettivamente, dal 6% al 9% e dal 10% al 14%).

L’acqua di colonia a cosa serve?

Se volete profumare fino a sera, sentirvi freschi anche durante le giornate afose d’estate, sentirvi a vostro agio anche quando avete percorso chilometri in un’affollata metropolitana o al termine di un lungo viaggio, l’acqua di colonia naturale è il prodotto che fa al caso vostro. Si tratta infatti di un composto dalle proprietà deodoranti, che ha il pregio di non essere eccessivamente intenso, grazie alla ridotta quantità di essenza di profumo contenuta al suo interno. Questo fa sì che, se usate l’acqua di colonia uomo o donna in modo adeguato, il profumo vi accompagnerà nell’arco della giornata, fino al vostro ritorno a casa, senza essere percepita come eccessiva, e conseguentemente fastidiosa, da chi vi sta intorno.

L’acqua di colonia come si usa?

Talvolta l’acqua di colonia femminile e maschile si usa in modo scorretto, e si corre quindi il rischio non solo di vanificare l’effetto deodorante tipico del prodotto ma, addirittura, di lasciare al passaggio una nube di odori non ben definita e per certi versi anche fastidiosa. Per evitare questo spiacevole inconveniente, sarebbe bene capire come va utilizzata l’acqua di colonia naturale per trarre il massimo vantaggio dalla sua applicazione.

Duque, l’acqua di colonia come si usa? La prima cosa da fare per utilizzare al meglio la vostra acqua di colonia naturale è capire dove va applicata, quali sono i punti su cui è bene insistere. Il consiglio è quello di applicarla nei punti più caldi, quelli in cui è più facile sentire il battito cardiaco: il calore del vostro corpo, infatti, consente alla fragranza di diffondersi per un periodo di tempo più lungo. E’ quindi buona regola spruzzare sul collo, sui polsi e sul petto (soprattutto se parliamo di un’acqua di colonia uomo), come si è soliti fare con il profumo. In aggiunta, potete applicarla dietro alle orecchie utilizzando un dito, quindi senza spruzzarla direttamente. L’importante è non esagerare, dal momento che un odore troppo intenso potrebbe risultare fastidioso per chi vi circonda.

Un’altra cosa fondamentale è quella di non combinarla con altri odori troppo forti e decisi: evitate di usare la vostra acqua di colonia naturale quando avete già applicato un forte dopobarba o un deodorante intenso, per non correre il rischio di creare un mix tutt’altro che piacevole.

Acqua di colonia uomo

Ormai si sa, l’uomo ben curato e profumato piace alle donne e appare determinato e sicuro di sé. E’ probabilmente per questo che si trovano in commercio deodoranti di tutti i tipi, dopobarba rinfrescanti e prodotti per l’igiene adatti a soddisfare le più diverse esigenze. Ma il tocco finale, quello dato dall’acqua di colonia naturale, dà quel valore aggiunto che fa la differenza. Oltre a far sentire voi uomini più sicuri, perché sapete che, in qualunque momento si avvicinerà qualcuno per parlarvi, voi emanerete il vostro profumo, l’acqua di colonia uomo offre un grande aiuto per sentirsi freschi fino al termine della giornata.
Non bisogna pensare, infatti, di utilizzare questo prodotto solo in occasione di eventi importanti a cui si partecipa, quali una festa, una cena, una serata particolare, ma anche nelle situazioni che quotidianamente vivete (sul posto di lavoro, ad esempio). E’ dunque possibile utilizzare la vostra acqua di colonia naturale anche ogni giorno, facendo però sempre attenzione a non esagerare, onde evitare di infastidire qualcuno dei vostri colleghi o dei vostri amici.

Acqua di colonia femminile

Abbiamo già detto che la Regina Vittoria si innamorò dell’acqua di colonia ma, come lei, molte altre donne hanno fatto ricorso a questo prodotto per sentirsi uniche, fresche e profumate. L’acqua di colonia non è infatti, come alcune persone erroneamente pensano, prerogativa dei soli uomini. Anzi, il delicato profumo che emana la rende una scelta quasi obbligata per ogni donna che voglia lasciare una deliziosa scia di profumo al suo passaggio. La particolarità dell’acqua di colonia alla lavanda, all’iris, alla rosa, alla magnolia fanno sì che donne di tutti i tempi abbiano fatto di questo prodotto il proprio marchio distintivo, di cui ancora oggi vengono apprezzati gli effetti. L’acqua di colonia femminile non può assolutamente mancare durante gli eventi importanti, quelli da ricordare.

In conclusione: perché scegliere l’acqua di colonia

Per il profumo delicato, per la freschezza che vi accompagna fino a sera, per essere seducenti, per essere inconfondibili. Semplicemente, per essere unici.

Iscriviti alla nostra newsletter